Stephen Hawking: uno per “tutto”, “tutto” per uno

The Lightblue Ribbon

Questo articolo è uscito sul mensile il Lametino (n. 240) il 24 marzo 2018. Per motivi di spazio, la versione cartacea non è integrale.

Una vita al servizio della mente

Fisico dalla mente visionaria, divulgatore scientifico, guru della cosmologia moderna: Stephen Hawking, morto a 76 anni il 14 marzo scorso, non è stato solo un brillante scienziato, ma un’icona pop dei nostri tempi, familiare tanto ai fan della serie tv I Simpson quanto a quelli di Star Trek, e ultimamente anche alle giovani seguaci della boy band One Direction o ai patiti di The Big Bang Theory.

La storia della sua stessa vita è stata omaggiata nella pellicola del 2014 di James Marsh “La teoria del tutto” (The theory of everything). L’attore Eddie Redmayne vestendo i panni del giovane Hawking, si è aggiudicato il Premio Oscar come miglior attore. La pellicola è l’adattamento cinematografico della biografia “Verso l’infinito”…

View original post 972 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...