Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Povera Patria, l’Italia musicale di Stefano Savella

maggio 3, 2017

The Lightblue Ribbon

Questo articolo è uscito sul mensile il Lametino (n. 233) il 29 aprile 2017.

Quando la canzone italiana racconta una stagione maledettamente oscura

Un paese in guerra col destino, tra condottieri musicali e personalità politiche sotto Tangentopoli. É l’esito di un laborioso e meticoloso lavoro di ricerca condotto da Stefano Savella, redattore editoriale freelance, pubblicista e blogger, che ci presenta “Povera Patria. La canzone italiana e la fine della Prima Repubblica”, pubblicato da qualche mese dalle Edizioni Arcana.

Partendo da un titolo sicuramente di grande effetto, non solo per chi ama la propria patria ma anche per chi adora la musica, l’autore ripercorre – in questo suo secondo libro – una delle stagioni più note e tormentate della vita politica italiana. Il tutto, però, riverberato nei testi delle canzoni dei primi anni Novanta, tra le quali spicca appunto “Povera Patria” di Franco Battiato, che ne diventa titolo e codice…

View original post 613 altre parole

Annunci

Povera Patria, l’Italia musicale di Stefano Savella

maggio 3, 2017

Sorgente: Povera Patria, l’Italia musicale di Stefano Savella

Controllori del traffico aereo, una “fuga” in controtendenza

maggio 3, 2017

The Lightblue Ribbon

Questo articolo è uscito sul mensile il Lametino (n. 233) il 29 aprile 2017.

Mentre i giovani lametini emigrano, altri arrivano a Lamezia per fare i controllori. Perché?

CTA, Controllore del Traffico Aereo, comunemente ed erroneamente definito controllore di volo, è una figura che agisce dietro le quinte e svolge il delicato compito di coordinare i movimenti dei voli che quotidianamente partono per connettere tra di loro le varie parti del globo. Il numero dei voli che giornalmente occupano i cieli mondiali è impressionante: basta controllare siti amatoriali come l’arcinoto flightradar24.com, che non copre nemmeno la totalità dei voli civili mondiali, per notare che in un qualsiasi momento del giorno il numero degli aerei civili in volo può superare facilmente le 15.000 unità. Migliaia e migliaia di colossi dei cieli, macchine volanti di dimensioni e peso variabili, dai piccoli aerei regionali da 50 posti ai superjumbo con…

View original post 738 altre parole

Controllori del traffico aereo, una “fuga” in controtendenza

maggio 3, 2017

Sorgente: Controllori del traffico aereo, una “fuga” in controtendenza

Il blocco del lettore: una prognosi “riservata” al cyberspazio

aprile 29, 2017

Sorgente: Il blocco del lettore: una prognosi “riservata” al cyberspazio

Il blocco del lettore: una prognosi “riservata” al cyberspazio

aprile 29, 2017

The Lightblue Ribbon

Questo articolo è uscito sul mensile il Lametino (n. 233) il 29 aprile 2017.

L’importanza della carta stampata e della “vera” lettura

2017, pianeta Terra: i popoli si svegliano con le notizie a portata di mano, basta soltanto destare anche i loro smartphone che ronfano beati sul comodino. Informazioni di ogni genere sono ovunque, nei caffè, nello smalto, negli specchi, a lavoro, a cena, mentre qualcuno parla. Il genere umano, oggi è multitasking, non fa un passo senza la notizia cyberspaziale, che sia essa frivolezza da social, o informazione di cultura. Eppure, le librerie esistono ancora, le biblioteche sono aperte, i giornalai sperano di guadagnare qualcosa in più, e sembra proprio che a nessuno piaccia più il profumo della carta. Possibile che sia così? Si può parlare di blocco del lettore o semplicemente la causa dell’epoca “anti libro” è da attribuire ai diversivi pratici di una vita nuova, avanzata…

View original post 440 altre parole

Il Self Publishing e gli scrittori “fai da te”

febbraio 16, 2017

The Lightblue Ribbon

Questo articolo è uscito sul mensile il Lametino (n. 231) l’11 febbraio 2017. Per motivi di spazio, la versione pubblicata sul giornale non è integrale.

lametino231_mo01I pionieri della nuova editoria sul web

Chi è lo scrittore? Lo scrittore è un uomo comune col bisogno eterno di documentare i suoi pensieri, colui che cataloga su lapis le idee per evitare affollamenti interni d’intelletto. Lo scrittore, oggi, è il solo sognatore di se stesso, l’autore supremo dei propri desideri; sembrerebbe compiere le sue volontà e portare avanti i suoi interessi come un piccolo fanciullino leopardiano. Tutto, con gli occhi innocenti è visto per la prima volta come una sorta di meraviglia che si può toccare con le dita, che si può sognare e avere. Lo scrittore odierno non è altro che il fanciullo di ieri, è stato bambino ed è tornato bambino; la sua meraviglia e il suo stupore sono le…

View original post 1.612 altre parole

Hello world!

aprile 21, 2010

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!